#welovepastamadre

pasta_madre

La pasta madre non è solo un lievito è una vera e propria filosofia e mi è stato subito chiaro non appena me ne hanno regalata un po’.

La mia viene diretta dal gruppo il lievito madre del riga perché se come è successo a me vi appassionerete al tema sappiate che i social sono un’inesauribile fonte di ispirazione.

La pasta madre si crea, la pasta madre si regala, la pasta madre si condivide, la pasta madre non si compra.

Sappiate che diventerà la regina indiscussa del vostro frigorifero, perché è lì che va conservata quando non sarete con le mani in pasta intenti a preparare baguette.

Sappiate che non riuscirete più a comprare il pane nella solita panetteria, perché per quanto sia buono e fragrante il vostro sarà sempre meglio. E non potrete più fare a meno di quel sapore leggermente pungente e del profumo che invade la cucina e del rinfresco e di lavorare l’impasto con annesso allenamento ai bicipiti.

Tutto questo fa parte degli effetti collaterali a cui non potrete più rinunciare perché una volta che infornerete il vostro primo francesino avrete subito la consapevolezza che un qualcosa di ancestrale ha varcato la soglia di casa. Di un atto pieno d’amore.

E so che all’inizio mille dubbi vi assaliranno, ma sono gli stessi che ho avuto anche io. Come fare la pasta madre? Come rinfrescarla? Cosa è il licoli? Se invece siete già esperti non vi resta che provare le mie ricette.