Viaggio in quattro puntate da Cairns a Cape Tribulation: seconda tappa

SECONDA TAPPA: SORVOLANDO LA TROPICAL RAINFOREST DI KURANDA

Eccoci alla seconda puntata della mia avventura nell’Australia selvaggia: direzione Barron Gorge National Park, ovvero la foresta tropicale che circonda Kuranda, antico villaggio aborigeno nascosto nel cuore della vegetazione.

Ecco come si presenta il fitto intreccio di alberi.L'intreccio della canopy

Ciò che colpisce è proprio la particolare conformazione della vegetazione: gli alberi che vedete sono per lo più Kauri Pine, alti dai 25 ai 35 metri, che si stagliano dritti verso il cielo. La loro chioma a corolla intercetta la maggior parte della luce e non le permette di arrivare al suolo, rendendo la sopravvivenza “ai piani più bassi” davvero difficile! Così le specie del sottobosco prive di tronco rigido hanno sviluppato  un sistema particolare per andare alla ricerca di luce. Anziché rimanere a livello del suolo si avvolgono sui tronchi e li usano quasi come un ascensore a cui aggrapparsi per arrivare ad una distanza da terra sufficiente ad essere colpite dalla luce.

Ma andiamo con ordine…


La foresta tropicale di Kuranda, chiamata Barron Gorge National Park, è patrimonio dell’UNESCO. Le tracce fossili indicano che le sue origini risalgono a cinquanta-cento milioni di anni fa, quando l’Australia faceva parte di una massa continentale chiamata Gondwana. Oggi anche questo angolo di paradiso apparentemente intatto è minacciato dai cambiamenti ambientali, basti pensare che ormai non occupa più dello 0,1% del territorio che ricopriva in origine.

E’ possibile visitarla con un treno dall’aspetto antico –avete presente i treni di legno dei vecchi film western?-, che parte per un tour giornaliero alle 9.30 o alle 10.30.

Il treno panoramico di KurandaQuando lo scopro sono chiaramente fuori tempo massimo, ma per fortuna c’è anche la Skyrail Rainforest Cableway, un’ovovia che sorvola la foresta per 7,5 km passando a pochi metri dal groviglio di alberi millenari sottostante.

Panorama dallo Skyrail Rainforest Cableway

Dal punto più alto della funivia, la vista sulla costa di Cairns e sul suo entroterra appare così:

Veduta della costa di Cairns dall'altoDopo circa quindici minuti di salita, prima tappa: le Barron Falls. Queste cascate, un tempo molto più impetuose, alimentavano una centrale idorelettrica che forniva energia ai villaggi circostanti e inoltre dava lavoro a molte persone del luogo. La caduta delle Barron Falls verso il lago sottostanteI lavoratori della centrale risalivano la foresta con un sistema decisamente coraggioso: un archetipo dell’ovovia, completamente aperto e che durante la salita a volte perdeva energia e si fermava, costringendo tutti ad attendere la ripartenza “appesi” a molti metri di altezza sopra alla vegetazione.

…. E per concludere anche questa puntata, vi presento il re di questa parte di foresta tropicale: il Southern Cassowary

Si tratta di un volatile simile allo struzzo o all’emù, che raggiunge i 2 mt d’altezza e gli 85 chili. Esso ha però il vanto di sfoggiare un bellissimo collo di un rosso e blu luminosi.
Oggi i Cassowaries sono una specie a rischio e ai turisti viene chiesto, nel caso di un incontro ravvicinato, di non dare loro da mangiare e non disturbarli in nessun  modo. Se inoltre se ne intravede uno che sembra in pericolo bisogna chiamare subito il numero di emergenza delle guardie forestali, che provvederanno ad un rapido intervento. Infatti questi animali costituiscono una risorsa importante per la conservazione dell’equilibrio dell’ecosistema del luogo.  Il Cassowary vive qui da più di 2.500 anni e da allora il suo compito ptincipale è quello di trasportare i semi delle piante, permettendo loro di continuare a rigenerarsi… gli scienziati chiamano questa attitudine “dispersal of seeds”.

Questa volta non ho avuto la fortuna di incontrare né Cassowaries né altri abitanti della foresta, come Opossum, Bennet’s Tree Kangaroo, Lemuri e Pipistrelli, ma non mi scoraggio. Infatti la tropical rainforest di Kuranda è stata solo un piccolo assaggio della mia avventura nella foresta tropicale. Ma ancora non sapevo cosa mi aspettava il giorno seguente…

Ecco intanto il panorama dallo Skyrail con i tetti del piccolo e antico villaggio aborigeno di Kuranda in lontananza…

Funivia sopra alla canopy…e il funambolesco passaggio sopra il Barron River, fiume famoso per essere infestato da coccodrilli dalle intenzioni poco amichevoli. Che brividi!!!!

The Barron River