E’ tempo di rimettere le mani nella terra

orto-in-vaso

Un giorno il sole, un giorno la pioggia, il giorno dopo sole e il giorno dopo ancora la pioggia. Questo è  un periodo che mette a dura prova il mio umore meteoropatico e anche se il cambio stagione è ancora lontano e le giornate sono volubili non posso fare a meno di iniziare sentire in lontananza il profumo della primavera.

Anche se ancora fievole, anche se spesso trova come ostacolo la mia sciarpa di lana merinos, anche se ancora è così timido che quando esco di casa la mattina mi pento di aver osato un vestito troppo leggero.

Questo è il periodo in cui guardo fuori e inizio fantasticare su come rendere il mio balcone sempre più verde e colorato, penso al mio “orto invaso” e soprattutto non vedo l’ora di rimettere le mani nella terra.

Che io l’inverno vado in letargo come gli orsi. continua a leggere...

E nonostante il mio spazio fuori sia piccolo e baciato dal sole solo nelle ore mattutine, metterò di nuovo me stessa nel far crescere tutto quello che serve per creare le mie insalate a km zero, per provare a vedere se il mio orticello può diventare ancora più ricco e rigoglioso.

Tra i prescelti pomodori, peperoncini e fagiolini rigorosamente  bio e piccoli, come quelli di Piccolo Vegs For Pots che ha fatto della creazione di tantissimi orti in vaso la sua missione.

E quest’anno potrei anche osare i peperoni. Estate pura. Pioggia non ti temo.

 

piccolo-vegs-fot-pots-pomodori

piccolo-veg-for-pots-petit-marseillais

 

Credits: tumblr, piccolovegsforpots.com