Peperoncino e cipolla contro i parassiti dell’orto

peperoncino contro i parassiti delle piante

Afidi e parassiti di vario genere possono rappresentare una grande preoccupazione per chi desidera coltivare l’orto in maniera naturale. Se avete deciso di non utilizzare i comuni insetticidi e antiparassitari, provate ad affidarvi ad alcuni rimedi naturali davvero efficaci, per fare in modo che le piantine del vostro orto risultino sempre in gran forma.

Vi avevamo già parlato dell’infuso all’aglio per contrastare gli afidi. Si tratta di un rimedio che non danneggia le piante che si trovano in vaso o nell’orto e che deve essere applicato direttamente sul terriccio, o sulle foglie, preferibilmente nelle ore serali. Gli antiparassitari naturali svolgono una doppia funzione: contrastano e prevengono l’azione degli insetti che attaccano le piante dell’orto.

Li potrete dunque impiegare di tanto in tanto sia per la loro azione preventiva, in modo da evitare che i parassiti possano giungere a disturbare la tranquillità del vostro orto, sia per la loro azione di contrasto, quando i parassiti sono purtroppo già presenti. Appena notate dei buchini o delle macchie su una delle foglie delle vostre piantine, cercate di agire subito, in modo che l’attacco dei parassiti non si propaghi.

Oltre all’aglio, potrete ricorrere a due altri alimenti-medicina per la preparazione di antiparassitari naturali e fatti in casa. Si tratta delle cipolle e del peperoncino. Entrambi, come l’aglio, contengono delle sostanze che sono sgradite agli insetti. Utilizzate questi rimedi sempre con parsimonia e soltanto in caso di reale bisogno, in modo da non danneggiare gli insetti benefici che sono parte dell’ecosistema dell’orto e che svolgono essi stessi un’azione di contrasto verso i parassiti. Pensiamo, non a caso, alle coccinelle.

1) Peperoncino

Con il peperoncino è possibile preparare un macerato da utilizzare in maniera preventiva una volta alla settimana, spruzzandolo sul terriccio, attorno alla base della pianta. Se i parassiti sono già presenti, impiegate il rimedio più di frequente. Spruzzate due o tre volte alla settimana sulla piante nei punti critici, in piccole quantità e sempre alla sera.

In mezzo litro d’acqua versare un cucchiaio di peperoncino essiccato, ridotto in polvere oppure sminuzzato. Lasciate riposare il macerato in una bottiglia chiusa per una settimana. Quindi filtrate il liquido e trasferitelo in uno spruzzino. L’efficacia del peperoncino è dovuta al suo contenuto di capsaicina, una sostanza irritante che risulta fastidiosa per numerosi insetti e parassiti

2) Cipolla

Con la cipolla è possibile preparare un infuso da utilizzare per prevenire e contrastare afidi e parassiti. La cipolla è un antiparassitario naturale. Può essere utile piantare nell’orto, tra una zolla e l’altra, delle file di cipolle, in modo da proteggere in modo naturale gli ortaggi dai parassiti. Altrimenti, soprattutto per le piante in vaso, potrete preparare un infuso.

cipolla contro i parassiti delle piante

Versate 20 grammi di cipolla fresca tritata (potete aggiungere anche la buccia) in mezzo litro d’acqua. Portate ad ebollizione e lasciate sobbollire per 15 minuti. Attendete che il liquido si raffreddi e filtratelo. Infine, trasferitelo in uno spruzzino ed impiegatelo spruzzandolo alla base della piante. una volta alla settimana per la prevenzione dei parassiti o più volte per contrastare la loro presenza, sempre nelle ore serali.

Gli antiparassitari naturali a base di peperoncino e di cipolla sono economici ed efficaci. Non inquinano e permettono di prendersi cura del proprio orto in maniera del tutto naturale. Evitare pesticidi ed insetticidi convenzionali è un passo decisivo per una sana alimentazione, per non compromettere la fertilità del terreno e per un mondo più pulito.

 

Foto credits: conipiediperterra.com, franciavincenzo.altervista