Wishlist: un annaffiatoio nuovo per il mio orto in vaso

annaffiatoio

Alla wishlist aggiungo un nuovo annaffiatoio per sostituire quello vecchio di Ikea comprato anni fa, quando il primo Spathiphyllum è entrato in casa e che ora per il mio rigoglioso orto in vaso non basta più.

Deve essere vintage quel tanto che basta per farmi immaginare un giardino di altri tempi ornato di rose e rododendri, con al centro un tavolino su cui bere una tisana di zenzero da una tazza leggermente sbeccata.

Ruvido quel tanto che basta da farmi ricordare le mani dopo aver trapiantato le piantine di zucchine oppure dopo aver allungato un po’ di più i sostegni dei pomodori che oramai hanno superato abbondantemente il mio metro e sessantotto.

Grande quel tanto che basta per contenere la giusta quantità d’acqua e non farmi fare avanti e indietro dal lavandino della cucina.

Chic quel tanto che basta da far sembrare il mio balcone largo un metro e poco più un terrazzo vero, con un tavolo vero su cui poter gustare una cena tra tantissime varietà di piante.

E forse per questo un annaffiatoio è solo il primo piccolissimo passo.

Foto Credits: oliveout

 

 

1 Comment

Comments are closed.