Liebster award: premi e amicizie in rete

liebster-award

Ho aperto questo blog per caso e anche un po’ per gioco senza pensare a cosa e dove mi avrebbe portato. Perché in fondo a volte è bello così. Agire, progettare, lasciare che la vita ti porti là dove non avresti mai pensato di arrivare, senza pensare troppo al futuro, lasciandosi andare.

E così post dopo post, tweet dopo tweet , fan dopo fan continuo con lo stesso entusiasmo del primo giorno a curare questo spazio come una piccola creatura che pian piano cresce. Ho scoperto una costanza in me che non credevo di avere, ho scoperto che come me altre blogger hanno la stessa passione e ho scoperto che da interessi comuni possono nascere relazioni, contatti e perché no anche amicizie.

Ringrazio Oriana Davini, conosciuta su twitter, da cui arriva questo premio, uno dei tanti tra blogger che non rappresenta la vittoria in una gara, ma la celebrazione di quello che per ciascun blogger rappresenta il suo spazio.

E così come l’ho ricevuto a mia volta non posso fare a meno di consegnarlo ad altri blog che vi consiglio di scoprire, perché lo spirito è quello di una staffetta in cui conoscere e far conoscere i propri siti preferiti, rispondendo ad alcune domande e ponendone a nostra volta.

Ecco allora le risposte alle domande di Oriana

1)      L’album perfetto come colonna sonora per la preparazione di un pasto: qual è il tuo?

Gotan Project-la Revancha del Tango.

2)      La tua personale ‘ricetta che viene sempre’, quella che ormai conosci a memoria: ce la racconti?

Oramai dopo che la pasta madre è entrata nel mio frigorifero non potrei più fare a meno di impastare. Una delle ricette, facilissima  da preparare e che mi dà sempre grandi soddisfazioni è quella dei cracker.

3)      Dolce o salato?

Dolce da sempre. Più cresco però più devo dire che sto apprezzando anche il piacere del salato.

4)      La top 3 dei tuoi piatti preferiti

La polenta in tutte le sue varianti, il cous cous di verdure o di pesce, la vellutata di zucca.

5)      Qual è la meta del tuo prossimo viaggio?

Ancora non ho fatto programmi, una meta però che ho in testa è New York.

6)      Vorrei saper fare bene…cosa (il panettone, dipingere, parlare il tedesco…)?

Cantare, sono stonatissima.

7)      Che libro stai leggendo in questo periodo?

I ragazzi Burgess di Elizabeth Strout.

8)      La tua città del cuore, qual è?

In realtà ne ho due: Hong Kong e Barcellona.

9)      La colazione perfetta: per te come deve essere?

Lenta, stropicciata e dolce ma soprattutto a base delle mie brioche con la pasta madre.

 

E’ ora il turno della mia lista di blog a cui assegno il premio:

1)      http://www.fraintesa.it  perché si è inventata  #3cosebelle

2)      http://www.equoecoevegan.it/ perchè Chiara è una fonte di ispirazione continua

3)      http://about.me/raffaella.caso perché tanti ecoblogger possono fare la differenza

4)      http://martaalbe.com/  perché Marta è appassionata e lo si capisce  da  tutto quello che scrive

5)      http://www.nonsidicepiacere.it/ perché lo stile di Ilaria è unico. Fidatevi e leggetela

6)      http://pastamadre.blogspot.it/ perché è il blog da cui ho imparato più cose su quella meraviglia che è la pasta madre, di cui non posso più fare a meno

7)     http://blog.organyc-online.com/ perché i rimedi naturali sono mai abbastanza

8)      http://lilimadeleine.com/ a Oriana che ancora ringrazio per il premio

9)      http://panelibrietnuvole.wordpress.com/ perché dai blog di cucina c’è sempre qualcosa da imparare

 

Ed ecco le mie domande per loro

–          Puoi descrivere il tuo blog con tre aggettivi?

–          Ci racconti una cosa inaspettata che il tuo blog ti ha portato?

–          Perché hai deciso di aprire un blog?

–          Quali sono i tuoi gesti green quotidiani?

–          Cosa vuoi fare da grande?

 

 

3 Comments

  • Alice ha detto:

    Grazie di cuore!! Anche io ho iniziato l’avventura bloggereccia per caso e non avrei mai pensato che potesse diventare così intensa e ricca, per stimoli, idee, rivelazioni e soprattutto persone incontrate (alcune anche dal vivo).
    Andrò subito a curiosare gli altri blog che hanno ricevuto il premio, perché la maggior parte non li conosco ma essendo citati qui sono sicuramente meritevoli e in sintonia con i miei principi.
    Grazie di nuovo e…che l’avventura continui! 🙂

  • Ilaria ha detto:

    grazie, grazie e ancora grazie.

    sono lusingata per questa menzione (e faccio la ruota come un pavone)

    baci
    Ilaria

  • Ilaria ha detto:

    p.s. ecco le mie risposte

    – Puoi descrivere il tuo blog con tre aggettivi?
    curioso, sfizioso,chic

    – Ci racconti una cosa inaspettata che il tuo blog ti ha portato?

    ad esempio questo premio? 🙂

    – Perché hai deciso di aprire un blog?
    perchè credo che le piccole cose possano fare la differenza

    – Quali sono i tuoi gesti green quotidiani?
    andare a piedi in ufficio credo sia quello in assoluto più quotidiano

    – Cosa vuoi fare da grande?
    non lo so ancora

Comments are closed.