Il mio inizio

january

E’ cominciato il 2015. Niente bilanci né buoni propositi perché ne ho fatti a settembre e direi che, anche se la pelle non è più profumata di sole, per ora possono bastare.

Ho iniziato l’anno con qualche giorno oltralpe a ricordarmi quanto la scoperta mi renda libera ed entusiasta e viaggiare in treno ancora di più, attraversando paesini delle alpi pieni di neve in un’atmosfera degna di una delle scene del dottor Živago. E io amo il dottor Živago.

Lione è stata la mia scelta perché l’architettura della Francia è estremamente affascinante, ancora di più quella di questa città patrimonio dell’Unesco, perché mi piace parlare francese e perché un piatto di assaggi di formaggi è sempre una buona idea, se ci aggiungiamo poi i macarons per colazione e il pain au chocolat direi che ho ampiamente soddisfatto la mia voglia di dolce. Come se le oramai innumerevoli fette di pandoro che mi hanno accompagnata fino al 31 dicembre non fossero abbastanza.

Tornando a casa il 4 gennaio ho sentito profumo di primavera, per la prima volta in questo 2015 e con largo anticipo, complici il sole che superato il Frejus mi ha avvolta e riscaldata e i quindici gradi che quasi quasi Milano come Roma, anche se avrei di gran lunga preferito non sentire confermato l’innalzamento anomalo della temperatura del pianeta nel 2014, con tutto quello che ne consegue.

Ho iniziato l’anno tornando a casa. Quella dell’infanzia. Perché certo che mi piacciono i macarons ma la polenta di mia madre ha un sapore unico, in grado di trasformare il pranzo di un lunedì qualunque in un pranzo della domenica, con quel profumo che mi riporta indietro di colpo di qualche anno.

Ho iniziato l’anno cercando ispirazioni per nuove ricette, per nuovi post e chissà forse anche per un libro, perché ne parlo da un po’ ma ancora resta un pensiero, un sogno perché manca il coraggio ma coraggio è una delle parole della wishlist del 2015, che badate bene non ha buoni propositi ma brevi spunti per non dimenticare mai che ogni giorno vale la pena essere felici, coraggiosi ed emozionati anche solo per un fiocco di neve che cade o che dovrebbe cadere in questo primo mese dell’anno.

snow

pain-au-chocolat

profumo-primavera

be-brave

 

 

Credist: tumblr, pinterest