E’ di stagione a maggio

A maggio la primavera dovrebbe essere ormai inoltrata. Una delle migliori stagioni dell’anno si è però lasciata attendere per alcune settimane ed in alcuni casi i raccolti nell’orto e nel frutteto non si trovano al punto che vorremmo. La speranza è che con l’arrivo di giornate finalmente tiepide tutto si risolva e la natura ci regali i propri doni di stagione per il mese di maggio.

Iniziamo allora dalla frutta. Con il mese di maggio giunge il momento di accogliere le regine della stagione. Parlo delle amatissime fragole, che sicuramente ci ispireranno la preparazione di fresche macedonie di frutta, di gelati e sorbetti, oltre che di alcuni dolci tipici della stagione primaverile. E come dimenticare le confetture? Le fragole sono un vero e proprio toccasana per la salute, per via della loro ricchezza di vitamina C, di acido folico e di antiossidanti.

Alle fragole si accompagnano altri frutti che rappresentano una vera e propria tentazione, fortunatamente molto salutare. Si tratta delle ciliegie, dei frutti dalle eccellenti proprietà depurative e disintossicanti per il nostro organismo. Approfittiamo dunque nel consumarle ora che sono di stagione, magari avendo la fortuna di poterle raccogliere direttamente da un albero. Come è ben noto, nel caso delle ciliegie, una tira l’altra…

I loro noccioli possono essere conservati, risciacquati e lasciati asciugare all’aria, per poi essere impiegati per l’imbottitura di cuscinetti da riscaldare in forno o da raffreddare in frigorifero, in modo da poterli utilizzare in sostituzione della borsa del ghiaccio o dell’acqua calda. Simili alle ciliegie, tra la frutta di stagione a maggio, troviamo le amarene. Il colore rosso per la frutta in maggio predomina anche grazie ai lamponi. Tra la frutta di questo mese troviamo inoltre pesche, nespole, albicocche e pere.

Dopo la frutta, che non può e non deve mai mancare sulle nostre tavole e che è preferibile scegliere di provenienza biologica – per via dell’assenza di pesticidi e in modo da sostenere un’agricoltura rispettosa della salute e dell’ambiente – passiamo agli ortaggi di stagione del mese di maggio.

Tra gli ortaggi del mese che preferisco si trovano gli asparagi, che sono davvero deliziosi nella preparazione dei risotti e di creme e vellutate da consumare tiepide, ma anche semplicemente stufati come contorno di verdure. Gli asparagi sono ricchi di sali minerali, come il calcio e il potassio, oltre che di vitamina C e di vitamine del gruppo B. Favoriscono la depurazione dell’organismo e sono ritenuti particolarmente benefici per il tratto urinario, salvo casi di patologie particolari.

Altri ortaggi da non perdere questo mese sono gli spinaci, che possono essere annoverati tra le fonti vegetali più ricche di ferro. L’assorbimento del ferro proveniente dai vegetali può essere migliorato grazie all’accompagnamento degli alimenti che lo contengono con delle fonti di vitamina C. Ad esempio, è possibile condire gli spinaci crudi con del succo di limone. Per arricchire l’insieme degli ortaggi di stagione da preferire nella nostra spesa di maggio – e magari qualcuno di voi avrà la fortuna di raccoglierli direttamente dall’orto – è necessario aggiungere, tra gli altri: fagioli, piselli, fave, fagiolini, indivia, cavolfiori e carciofi primaverili.

Credits: pinterest, tumblr 

 

 

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *