E’ di stagione ad aprile

Siamo ad aprile. Anche quest’anno la primavera è giunta puntuale secondo il calendario, anzi, con un giorno d’anticipo, sebbene le condizioni del tempo non sembrino conservarlo. Questo inizio di aprile è ancora piovoso e ci ricorda fin troppo da vicino l’inverno. I suoi ultimi strascichi ci porteranno a gustare ancora alcuni ortaggi tipici della stagione fredda, come i cavolfiori o i carciofi. Con il trascorrere delle settimane giungerà finalmente il momento di assaporare nuova frutta e verdura di stagione. Vediamone alcuni esempi.

Tra la frutta di stagione del mese di aprile troviamo alcuni agrumi molto profumati, come il pompelmo ed il cedro. Gli agrumi possono essere consumati come tali oppure utilizzati per la preparazione di fresche spremute e di frullati. La principale caratteristica degli agrumi è costituita dalla presenza di un buon contenuto di vitamina C. Questa vitamina è fondamentale per il nostro organismo, in particolare per favorire l’assorbimento del ferro contenuto proprio nella frutta e nella verdura. Gli agrumi costituiscono un aiuto naturale per contrastare anemia, spossatezza e carenze vitaminiche.

Tra la frutta di stagione di aprile troviamo inoltre avocado, banane, pere, limoni ed anche una varietà particolare di mela. Si tratta della mela annurca, tipica della Campania. La varietà annurca è una mela dal colore rosso brillante ed uniforme. Sarà anche per questo motivo che qualcuno ha deciso di ribattezzarla come la regina delle mele?

Per quanto riguarda le verdure e gli ortaggi di stagione del mese di aprile, è finalmente giunto il momento della rucola. Sarà infatti possibile sia raccogliere che acquistare rucola selvatica a foglia stretta e rucola a foglia larga, dal sapore più delicato. La rucola è perfetta sia per arricchire le insalate che da frullare, per preparare un condimento per la pasta simile al pesto, magari accompagnato dalle mandorle e dai pinoli. Altri ortaggi di stagione ad aprile sono i piselli primaverili, ottimi per la preparazione di contorni e di cremose vellutate.

Potremo inoltre portare sulle nostre tavole fave, fagioli, rape, ravanelli e lattuga. Per quanto riguarda le erbe aromatiche, inizieremo a raccogliere il basilico e proseguiremo a fare lo stesso con la salvia, il rosmarino, il prezzemolo e l’origano.

Il mese di aprile coincide solitamente con il periodo balsamico di raccolta delle erbe aromatiche da impiegare fresche e che, soprattutto, si vorranno essiccare, in modo che risultino ricche di tutti i principi nutritivi che le caratterizzano. Infine, i più fortunati potranno gustare gli asparagi, nelle varietà più precoci. Gli asparagi rappresentano uno degli ortaggi che maggiormente aiutano l’organismo a depurarsi. Non dimentichiamo allora di portarli in tavola per affrontare la primavera al meglio!


 

Credits: photobucket.com  pinterest.com tumblr