Una semplicissima torta di albicocche

torta di albicoccheLe albicocche sono di stagione e ormai stanno raggiungendo il loro picco. Che fare quando sono troppo mature?  A parte il fatto che io le trovo deliziose proprio quando sono super super mature, dolcissime e con la polpa tipo pappetta, poltiglia o mousse, per dare un tocco di raffinatezza, tanto che nei negozi le richiedo “da marmellata” pagandole tra l’altro molto meno di quelle esposte sul banco.

In effetti uno degli usi che possiamo farne se oramai perdono consistenza e proprio la marmellata. C’è però un’ulteriore variante: utilizzarle per preparare una torta. Questo dolce non è diffusissimo ma  io lo trovo delizioso, soprattutto perché l’albicocca cotta prende quel leggero sapore acidulo, tipico anche della marmellata,  che va a nozze con l’impasto di un dolce.

La base è molto simile a una torta margherita o torta paradiso quindi estremamente versatile ed è possibile abbinare diverse  varietà di frutta in alternativa alle albicocche: pesche, mele, ananas, pere o qualsiasi cosa vi piaccia.

Canzone nell’ipod mentre scrivo questo post e consigliabile anche per la preparazione di questa ricetta: Sognami – Biagio Antonacci,  che più invecchia più merita.

Lo so penserete che i miei gusti musicali sono un po’ trash. Io preferisco definirli si trash ma con un’aggiunta electro-pop e ve ne darò dimostrazione nelle prossime ricette.

Ingredienti per una teglia di circa 24 cm:

6 albicocche

150 gr farina farro (o kamut o bianca se preferite)

100 gr zucchero di canna

75 gr burro morbido

10 gr di lievito per dolci ( circa mezza bustina)

2 uova intere

Un pizzico di sale

Lavate bene le albicocche, tagliatele a metà ed eliminate il nocciolo. Sbattete in una ciotola il burro e lo zucchero fino a ottenere una crema, a questo punto unite le uova (una per volta), la farina, il lievito, il pizzico di sale e mescolate il tutto.  Se l’ impasto dovesse risultare troppo duro potete ammorbidirlo con un po’ di latte (anche di soia).

Foderate la tortiera con carta forno e disponete l’impasto livellandolo bene. A questo punto coprite il tutto con le albicocche tagliate a metà. Cuocete in forno a 180° per 25 min circa, senza dimenticare lo stecchino come prova del nove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *