Pizza di kamut con pasta madre

pizza-pasta-madre-zucchine-ricotta-ricetta

Se è vero che il mondo si divide in allodole e civette, ve lo dico io sono un’allodola ma stasera vorrei essere una civetta e stare alzata fino all’alba per guardare la notte degli Oscar.

E poco importa se il film di Paolo Sorrentino mi è piaciuto o no, l’importante è che porti a casa la statuetta.

Già ve lo dico che però non starò alzata fino a tardi, anzi la levataccia che mi aspetta domani mattina mi obbligherà ad andare a letto con le galline, giusto per restare in tema di metafore sui volatili.

In qualche modo però voglio compensare e lo farò a cena preparando il piatto tipico da maratona televisiva, da gruppo d’ascolto: la pizza. E come sempre che il lievito madre sia protagonista.

Canzone che ho nell’ipod mentre scrivo questo post e consigliabile anche per la preparazione di questa ricetta: Gotan Project – Queremos Paz. Perché se ancora non ve l’avevo detto, tra un impasto e l’altro ultimamente sto anche pensando di affiancare lo yoga ad un corso di tango.

Ingredienti per 1 teglia di pizza:

250 gr di farina di kamut biologica

100 gr di pasta madre rinfrescata

50 gr di acqua

50 gr di latte vaccino o di soia

1 cucchiaio di olio EVO

Sale qb

1 zucchina

100 gr di ricotta

Versate in una terrina farina, il lievito madre sciolto nell’acqua a temperatura ambiente, il latte, il sale e l’ olio e impastate energicamente tra loro tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto elastico e omogeneo.

Formate a questo punto una pagnotta, copritela con un canovaccio e lasciatela lievitare per almeno 4 ore in luogo al riparo da correnti d’aria (il classico forno spento).

Alla fine del periodo di lievitazione stendete,  in una teglia leggermente unta d’olio,  l’impasto dell’altezza che più vi piace (io la adoro molto sottile) e condite con gli ingredienti che preferite.

Io in questo caso ho provato la versione con zucchine tagliate a julienne e fiocchi di ricotta, che potrebbe essere sostituita anche dalla casatella fatta in casa per una versione ancora più “homemade”.

Aggiungete ancora un filo d’olio EVO e cuocete in forno preriscaldato per 30 min a 200°.

 

pizza-pasta-madre-zucchine-ricotta

 

 

 

3 Comments

  • patri ha detto:

    mi piacciono queste due coccinelle brava

  • Pasta kamut ha detto:

    Una ricetta semplice e gustosa, senza alcun dubbio. Interessante mix di prodotti!

  • Angelo ha detto:

    Ciao Federica…eccomi qui come promesso, dopo un weekend passato a rinfrescare e usare la tua pasta madre.. Sabato sera ho cucinato una focaccia tipo barese con lievito madre..nonostante sia stata la prima volta in cui ho usato un lievito diverso, il risultato è stato più che soddisfacente. Ancora dovrò provare..e ancora provare..e dopodichè provare nuovamente..per arrivare ad un risultato ottimale, ma devo dire che la differenza rispetto al lievito classico si è vista eccome! Avrò sbagliato qualcosa nei tempi di rinfresco..e forse anche di lievitazione dell’impasto (una nottata scarsa per il rinfresco e 6 ore per l’impasto), ma nonostante ciò l’impasto cotto presentava molti alveoli al suo interno..l’unico problema è stato che la base della focaccia è risultato veramente duro, e non intendo croccante! Questo week end proverò nuovamente, ma questa volta farò lievitare l’impasto 12 ore in frigo e 6/8 ore in forno spento. Consiglio al volo? 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *