L’inverno. Le puntarelle. La delizia.

puntarelle

Una delle gioie dell’inverno è vedere nelle cassette dell’ortolano le puntarelle – i germogli della cicoria catalogna – e portarle a casa con la consapevolezza che non ci sia in quel momento niente di più delizioso da portare in tavola.

La prima volta le ho assaggiate naturalmente a Roma, in un ristorante, ed è stato subito “Me ne porterebbe altri due piatti per favore?”.

Playlist: Coldplay – Up&Up

 

Ingredienti

Un cespo di puntarelle

4 acciughe del Cantabrico

Olio EVO

Alcune gocce di limone

Alcune gocce di aceto

Lavate le puntarelle, tagliatele a lamelle con l’aiuto di un affettatartufi e mettetele in acqua e ghiaccio per evitare che anneriscano. Nel frattempo preparate un’emulsione con l’olio, le gocce di aceto e limone e le acciughe del Cantabrico tritate finemente.

Asciugate le puntarelle e conditele con l’emulsione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *