La torta di albicocche

torta albicocche

Quando andate dal fruttivendolo fate come me, chiedete se ha della frutta troppo matura per essere venduta e state certi tornerà con un tesoro. Io lo faccio soprattutto in estate sia perché amo la frutta matura e ciò che a volte viene considerato non più vendibile per me ha un sapore straordinario, dolce, delizioso sia perché in ogni caso anche se non ideale da mangiare la frutta matura può diventare un ingrediente perfetto per preparare un dolce. Proprio come in questo caso.

Questa ricetta è tratta – e opportunamente modificata con delle mie personalissime varianti – dal libro “Il buono degli avanzi”, fonte di ispirazione, che mi è stato regalato.

Per chi mi segue da un po’ sa che il mio mantra è “prima di fare la spesa controlla quello che c’è in cucina” e il più delle volte le mie ricette nascono proprio da ingredienti che ho in frigorifero e in dispensa senza nulla di più.

Ed è la stessa filosofia che ho ritrovato in Doris Converso che propone piatti semplici e della tradizione in cui gli avanzi diventano i veri protagonisti, riutilizzati e rilavorati per essere valorizzati al meglio. Senza sprechi.

Ingredienti per una tortiera da 22 cm

Dieci albicocche molto mature più circa 5 per la decorazione

300 gr di farina 0

2 uova

120 gr di zucchero di canna

Succo di mezzo limone biologico

9 gr di lievito per dolci

90 gr di burro

125 gr di latte (anche vegetale)

zucchero a velo qb

Preparazione

Lavare le prime 10 albicocche, snocciolarle e tagliarle a dadini. Trasferirle in una casseruola insieme al succo di limone, mezzo bicchiere di acqua e un cucchiaio di zucchero. Cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti mescolando fino a che non si sarà formata una sorta di composta a pezzettoni, facendo a attenzione a non far caramellare il fondo di cottura. Lasciar raffreddare.

Far sciogliere il burro a fuoco basso (non deve diventare nocciola) e lasciar raffreddare.

Separare i tuorli dagli albumi e sbatterli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Unire il burro, il latte e pino piano la farina unita al lievito.

Montare gli albumi a neve ferma e unirli al composto mescolando dall’alto in basso per non farli smontare e insieme unire la composta di albicocche.

Versare l’impasto nella tortiera e livellarlo. Decorare con le 5 albicocche rimaste, aprendole a metà e disponendole sulla superficie con la gobba ricolta verso l’alto.

Cuocere a forno caldo a 180° per circa 40-45 minuti. Una volta pronta la torta e raffreddata, cospargerla con dello zucchero a velo.

torta-albicocche

torta-albicocche-fetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *