La ricetta delle mie brioches con pasta madre

brioche_pasta_madre

A grande richiesta eccola: la  ricetta dei croissant, preparati rigorosamente con la pasta madre.

So che le fotine che ho messo sui vari social network vi hanno fatto venire l’acquolina in bocca e modestamente avete ragione. Perchè sono deliziose, morbide e soffici e vi posso garantire che con queste brioches la colazione ha tutto un altro sapore.

Canzone che ho nell’ipod mentre scrivo questo post e consigliabile anche durante la realizzazione di questa ricetta: “Baciami Ancora”, Jovanotti-Lorenzo Cherubini. Perché quando preparerete queste brioche per qualcuno, questo qualcuno vi bacerà ancora, ancora e ancora.

Ingredienti per 8 croissant

125 gr di lievito madre

275 gr di farina tipo 0

30 gr di burro

100 ml di latte di soia (o latte vaccino)

75 gr di zucchero. Potete anche aumentare la dose a 100 gr a seconda di quanto vi piacciono dolci

1 uovo

Marmellata o crema al cioccolato per la farcitura

Anche in questo caso, come per il pane, il procedimento è composto da due diverse lievitazioni di circa 8/10 ore ciascuna: se volete ad esempio sfornare le brioches per la colazione, dovrete iniziare la preparazione alle 12 circa del giorno precedente.

Prima fase: sciogliete la pasta madre con il latte leggermente intiepidito. Fate sciogliere il burro, facendo attenzione a che resti chiaro e non diventi nocciola e lasciatelo raffreddare. Mescolate ora  la farina con lo zucchero, fate un buco al centro e aggiungete l’uovo, il burro fuso intiepidito e  il lievito madre sciolto. Iniziate a lavorare gli ingredienti e a impastare fino ad ottenere un composto omogeneo.

Coprite la ciotola con un panno e riponetelo in forno spento, o in qualsiasi altro posto al riparo dalle correnti, per circa 8 ore.

Impasto brioche con pasta madre

impasto lievitato

Seconda fase: trascorso il tempo stendete l’impasto piuttosto sottile con il mattarello. Tagliate 8 spicchi di pasta e arrotolandoli partendo dal punto più largo del triangolo, formate le vostre brioches.

A questo punto mettete i vostri cornetti su una teglia ricoperta da carta forno e lasciateli lievitate per altre 8/10 ore in forno spento, sempre coperte da un panno.

Posizionateli ben distanziati tra loro per evitare che durante la lievitazione si tocchino.

criossanti lievitati

Alla fine di questa seconda fase è il momento di passare alla cottura in forno preriscaldato a 180°c per 11/12 minuti.

Una volta cotte, con una sac à poche potete riempirle a vostro piacimento. Nel mio caso marmellata di albicocche per me e crema di nocciole per lui. Perché a noi piace coccolarci. Seriamente.

Una volta fredde il tocco finale è una spolverata di zucchero a velo.

brioche pronte

 

 Questa ricetta è anche su The Breakfast Review