La colazione a stelle e strisce: la ricetta dei pancakes con pasta madre

pancake_pastamadre_colazione

Non ho festeggiato Halloween e questo già lo sapete. Un po’ di America però è entrata comunque in casa a rendere diversa la colazione; ho preparato i pancakes preparati con pasta madre.

Lo confesso non è stata la prima volta, la mia colazione è già da un po’ che diventa a stelle e strisce soprattutto nei fine settimana. E’ tempo quindi di condividere la ricetta con voi.

Canzone che ho nell’ipod mentre scrivo questo post e consigliabile anche durante la realizzazione di questa ricetta: “Lullaby”-The Cure. Perché anche se non amo particolarmente le atmosfere lugubri, ai Cure non so resistere.

Ingredienti

30 gr di pasta madre

60 gr di farina

90 gr di latte (io uso quello di soia o di mandorle)

1 uovo

20 gr di zucchero

15 gr di burro molto morbido

Un pizzico di sale

Miele, marmellata o sciroppo d’acero per guarnire

Ho sperimentato questa ricetta sia preparandola la sera prima e lasciando lievitare l’impasto tutta la notte, sia facendola cuocere al momento e devo dire che il risultato è ottimo in entrambi i procedimenti. Se non avete quindi molto tempo potete saltare il passaggio della lievitazione senza che la vostra colazione sia compromessa, a patto però che la vostra pasta madre abbia molti alveoli e sia alto il suo potere lievitante.

Passiamo ora alla preparazione dei pancakes.

Fate sciogliere la pasta madre nel latte tiepido. Aggiungete l’uovo, la farina, lo zucchero, il sale e impastate con la frusta fino ad ottenere una pastella omogenea e senza grumi. Unite a questo punto il burro e continuate a mescolare fino a che non si sarà sciolto completamente. 

Mettere ora l’impasto a lievitare in frigorifero per circa 12 ore.

Trascorsa la lievitazione possiamo passare alla fase della cottura: scaldate la padella, che non dovrà essere troppo larga, con una noce di burro. Versate un piccolo mestolo di composto e lasciate cuocere da un lato a fuoco medio per circa  5/7 minuti  prima di capovolgere il pancakes e lasciare cuocere dall’altro lato per lo stesso tempo.

In ogni caso capirete che i vostri pancakes sono pronti dal caratteristico colore dorato.

pancake

Serviteli tiepidi con miele, sciroppo d’acero o marmellata (la mia preferita è ai frutti di bosco). Mi saprete dire.