Il pane in casseruola

pane-casseruola

Circa un paio di settimane fa mi aggiravo per la mia Milano alla ricerca di una casseruola degna di questo nome. Avevo la necessità di cambiare parte del parco pentole della mia cucina, dato che con quelle in ceramica (o presunta tale) ho avuto un’esperienza non proprio positiva.

Non avevo le idee chiare su cosa comprare mi ero però fatta un’idea su internet.

Entriamo nello store, saliamo al piano casalinghi e la prima cosa che vedo è un’esposizione Le Creuset con show cooking annesso.

Show cooking? Qualcuno ha detto show cooking?

“Buongiorno, tra poco ci sarà la dimostrazione su come è possibile fare il pane nelle nostre pentole”.

Pane? Qualcuno ha detto pane?

Così ho conosciuto Ernesto, formidabile cuoco che mi ha svelato alcuni trucchetti sulla panificazione, sull’importanza di avere ottimi strumenti in cucina e su come ingredienti di qualità e amore per il cibo facciano tutto il resto.

La Creuset alla fine l’ho comprata e non solo perché non vedevo l’ora di provarla nella panificazione ma anche perché è formidabile nelle cotture lente che piacciono a me. Non vi dico le vellutate. E poi ho scoperto che anche mia nonna ne aveva una, non era colorata come la mia ma la ghisa è la stessa.

Per ora ecco il pane in casseruola.

Playlist: Cesare Cremonini – Lost In The Weekend

Ingredienti

300 gr di farina 0 biologica

130 gr pasta madre rinfrescata

100 gr di acqua

2 cucchiai olio

1 cucchiaino raso di sale

La punta di un cucchiaino di bicarbonato

Fate sciogliere la pasta madre nell’acqua tiepida e aggiungetela alla farina, che avrete precedentemente setacciato, insieme al sale, all’olio e al bicarbonato.

Lavorate fino a che l’impasto non sarà omogeneo e ben elastico.

pane-casseruola-impasto

Fate lievitare in una ciotola coperta da un canovaccio in un luogo asciutto e al riparo da correnti d’aria per circa 6/8 ore.

Trascorso il tempo impastate di nuovo facendo un giro di pieghe e date la forma alla vostra pagnotta avendo l’accortezza di fare un paio di tagli sulla superficie in modo che il calore penetri.

Mettete a questo punto il pane nella vostra casseruola, avendo verificato con attenzione che possa andare in forno, lasciate lievitare ancora un’oretta circa e poi cuocete a 200° per 30 minuti e per altri 10 minuti togliendo il coperchio.

pane-casseruola-lecreuset

Il risultato sarà un pane morbido all’interno e molto molto croccante all’esterno.