I grissini del Senatore

grissini-pastamadre

Oramai questa cosa dei fine settimana ad impastare pane, pizze e torte mi sta sfuggendo un tantino di mano. Tipo sindrome della massaia. Ma tant’è.

E’ la volta dei grissini in cui ho aggiunto la farina di grano duro del Senatore Cappelli.

E’ stato un inizio lento tra me e la semola Cappelli. L’ho studiata, l’ho provata, sperimentata e pian piano me ne sono innamorata. Perché è rustica, ruvida e dalla qualità eccellente tanto che questi grissini sono durati non più di un paio d’ore.

Playslist: The Beach Boys – God only knows. Perché l’amore tra me e la mia pasta madre è ormai una cosa seria.

Ingredienti per 8 grissini

200 gr di farina zero setacciata

100 gr di semolato di grano duro Senatore Cappelli 

170 gr di pasta madre rinfrescata

1 cucchiaio di olio

1 cucchiaio raso di miele

1 cucchiaino raso di sale

100 ml di acqua

Mescolate il lievito madre con l’acqua e unitela al  mix di farine. Aggiungete anche gli altri ingredienti (sale, olio, miele) e iniziate a impastare energicamente per alcuni minuti fino ad ottenere un composto omogeneo.

Formate a questo punto, su una spianatoia o una placca ricoperta di carta forno, un rettangolo che dopo aver ricoperto con uno strofinaccio metterete a lievitare al riparo da correnti d’aria per circa 8/10 ore.

Trascorso questo tempo l’impasto sarà raddoppiato di volume.

grissini-impasto

A questo punto, aiutandovi con un po’ di farina, tagliate dal lato corto del rettangolo delle strisce di impasto e lavoratele arrotolandole fino ad ottenere la classica forma dei grissini.

Cuocete in forno caldo a 190° per 20 minuti.

grissini-dettaglio