Gnocchi di mais senza glutine con biete e robiola

gnocchi-senza-glutine-biete-robiola
Gli gnocchi sono senza dubbio uno dei miei piatti preferiti. La cosa che più mi piace fare è prepararli in casa cuocendo le patate, unendo e amalgamando gli ingredienti e tagliandoli uno a uno.

Ci sono però quelle volte che è semplicemente troppo tardi per i mezzi che non arrivano, il traffico, gli impegni, gli appuntamenti, case, libri, auto, viaggi, foglidigiornale o più semplicemente perché ci sono giorni in cui “non ho voglia”.

Allora gli gnocchi li mangio lo stesso, magari senza glutine, con un condimento veloce e super goloso.

Ricetta in collaborazione con Cure Naturali

Ingredienti per 2 persone:

500 gr di gnocchi con mais senza glutine

300 gr di biete

100 gr di robiola

1 spicchio di aglio

olio

sale

sale grosso

peperoncino in polvere

Preparazione: 

Pulire le biete separando le coste dalle foglie e tagliarle a tocchetti.

Far bollire separatamente le coste per 20 minuti e le foglie per 10 minuti.

Una volta terminata la cottura, scolare e nel caso delle foglie metterle subito a bagno in acqua e ghiaccio così da non perdere la brillantezza del colore. Poi strizzarle con colino, forchetta e cucchiaio di legno. Mettere le coste da parte.

In una pentola scaldare olio e aglio leggermente schiacciato, unire le biete (coste e foglie), sale e il peperoncino e saltare a fuoco medio per una decina di minuti.

Far scaldare l’acqua e una volta ad ebollizione salarla e tuffare gli gnocchi.

Nel frattempo realizzare delle quenelle di robiola che serviranno per completare il piatto.

Quando gli gnocchi verranno a galla raccoglierli con una schiumarola e passali nella padella delle biete facendo amalgamare gli ingredienti, usando – se serve – un goccio di olio.

Impiattare completando gli gnocchi con le quenelle di robiola.

gnocchi-senza-glutine-biete-robiola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *