Bretzel con pasta madre

bretzel-pasta-madre

Io i bretzel li adoro ma proprio tanto anche da soli, senza nient’altro che possa distrarmi dal loro sapore prima leggermente dolce e poi di quel salato intenso che esplode e pervade la bocca.

Di solito li compro di sabato, mattina per la precisione, perché il bretzel è quella cosa che sa di fine settimana e che mi piace mangiare appena uscita dalla panetteria, tanto che spesso vengono finiti ancora prima di arrivare a casa.

Non potevo non provare a farli con la pasta madre e devo dire che il mio palato è stato ampiamente soddisfatto, insieme al mio orgoglio nel vederli piano piano diventare di quel loro colore inconfondibile.

Del profumo per tutta la cucina potrei scrivere un post a parte.

Canzone che ascolto mentre scrivo questo post e consigliabile anche durante la preparazione: A Sky Full of Stars – Coldplay. Perché il modo migliore per gustare i bretzel resta senza dubbio con un birra fresca meglio se sotto un cielo pieno di stelle.

Ingredienti per circa 8 bretzel

500 gr di farina 0 setacciata

250 gr di acqua

150 gr di pasta madre rinfrescata

35 gr di burro morbido

1 cucchiaino raso di miele

1 cucchiaino di sale

Sale grosso da cospargere in superficie

3 cucchiai di bicarbonato e 3 litri di acqua per la bollitura

 

Fate sciogliere la pasta madre nell’acqua e unitela alla farina, al burro, al miele e al cucchiaino di sale impastando fino ad ottenere un composto omogeneo che potrà risultare leggermente appiccicoso e mettetelo a lievitare, in luogo a riparo da correnti d’aria, fino a che non sarà raddoppiato di volume (ci vorranno all’incirca 8/10 ore).

Trascorso questo tempo, aiutandovi con dell’altra farina, lavorate di nuovo l’impasto facendo  un paio di giri di pieghe e dividetelo in otto parti. Lavorate i singoli panetti fino a formare dei cilindri più sottili alle estremità che andranno poi incrociate fino ad ottenere la classica forma dei bretzel.

bretzel-preparazione

Disponeteli su un tagliere infarinato e lasciateli lievitare per altre 2 ore circa.

A questo punto mettete a bollire acqua e bicarbonato in una pentola,  immergete i bretzel  uno alla volta per circa 10 secondi aiutandovi con una schiumarola e una volta tolti lasciateli riposare per un paio di minuti su un panno asciutto.

Disponeteli infine su una teglia ricoperta di carta forno, praticate un taglietto sulla parte centrale e dopo aver cosparso la superficie con del sale grosso cuoceteli in forno preriscaldato a 210° per 20 minuti.