La green fashion week: So Critical So Fashion 2013

So Critical So Fashion

E anche quest’anno puntuale come il Natale, la fashion week milanese.

Accanto ai frenetici appuntamenti con i grandi stilisti, c’è un evento che si distingue dagli altri e fa vedere una moda diversa: So Critical So Fashion confermata nella bellissima cornice dei Frigoriferi Milanesi.

Un evento in cui si parla di una moda diversa da quella che siamo abituati a conoscere, che rispetta l’ambiente, i ritmi della natura e quelli delle persone che ci lavorano, fatta di recupero e riciclo, di bellezza e di piacere perché la moda è anche e soprattutto questo: un mondo leggero, pieno di fascino e amore per quell’artigianalità in grado di creare capi unici.

A So Critical So Fashion non potevo mancare e come ogni anno ho trovato tante nuove idee e nuove energie pronte a ispirarmi.

Ho visto abiti da sera realizzati con scarti industriali e ho visto come partendo da scampoli sia possibile creare favolosi abiti da cerimonia.

 

abito rete

so critical so fashion abito riciclato

 

Ho visto prodotti fatti da artigiani che lavorano e rimodellano con mani esperte tessuti di recupero. Ho visto accessori fatti di bottoni, magliette colorate con tinture naturali realizzate con cacao e spinaci e cappelli che sostituiscono al feltro i sacchi di caffè.

 

so critical so fashion fiammetta marina

so critical so fashion colori naturali

so critical so fashion cappelli sacchi di caffè

so critical so fashion knitting

E ho conosciuto lanicodellemeraviglie deliziosa  e bravissima artista che realizza a mano, con scampoli e tessuti recuperati, accessori unici di ispirazione vintage.

Cappellini, velette, cerchietti di stoffa, fermagli di lana e seta, ciondoli sono solo alcune delle sue creazioni che sembrano uscite dall’armadio della nonna e che rievocano un passato fatto di eleganza e sobrietà.

Ed è così che ci può far sentire anche un piccolo accessorio: eleganti e sofisticate.

 

lanicodellemeraviglie

lanicodellemeraviglie cappellino

Vi dico solo che sono rimasta con la Nico tantissimo tempo provando e riprovando tutti i suoi pezzi senza riuscire a scegliere cosa portarmi a casa.

Alla fine però ce l’ho fatta.

cappellinolanicodellemeravoglie