La torta di mele

torta-mele

Tutti in famiglia hanno una torta di mele. Quella delle merende, della colazione con il bicchierone di latte (nel mio caso di mandorla), quella del ricordo. Quella che “per me una fetta piccola” e poi è subito bis o tris. Quella che le mele le puoi mettere sulla superficie oppure nell’impasto che poi in cottura si sfaldano fino a formare una crema deliziosa. Quella che è la prima cosa che da bambina impari a preparare insieme alla nonna. Quella che non ce ne sarà mai un’altra come la sua.

Playlist – Richard Sanderson-Reality

 

Ingredienti per una tortiera da 20/22 cm

130 gr di farina 0

50 gr di fecola di patate

125 gr di yogurt naturale

1 bustina di lievito per dolci

1 uovo

100 gr di zucchero di canna più un altro cucchiaio per spolverare la superficie

1 cucchiaio di succo di limone + scorza grattugiata

2 mele Golden

Preparazione

Montare l’uovo con lo zucchero, unire lo yogurt, il succo di limone e la scorza. Unire a pioggia la farina setacciata e per ultimo il lievito, mescolando fino a che il composto non sarà liscio e omogeneo.

Tagliare le due mele a fette.

Trasferire il composto in una tortiera e sulla superficie disporre le fette di mele una vicino all’altra fino a coprire tutto l’impasto. Spolverare con dell’altro zucchero di canna.

Cuocere in forno caldo a 180° per circa 25/30 minuti fino a che la superficie non sarà leggermente dorata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *